Chi siamo?
1 aprile 2015

baskin_verona

Il Baskin è un nuovo sport che nel 2003 muove i primi passi in terra cremonese. Proprio a Cremona s’intuisce l’esigenza di partire, nel fare sport, dall’individuo e dalle sue abilità. L’intento è quello di creare, fin dal primo vagito, un contesto inclusivo, in cui possano coesistere più diversità possibili, all’interno del quale ognuno possa esprimere pienamente sé stesso.
Fondamentali, inoltre, sono le condizioni di pari opportunità ed eguaglianza. Il basket è il punto di partenza e, da esso, si estrapolano le principali regole ed i fondamenti del Baskin: un gioco di squadra, ricco di colpi di scena, in cui importante è la collaborazione.
Non ci sono tempi morti e tutti possono realizzare lo scopo madre del gioco, quello di segnare a canestro.
Da qui il nome Baskin, dato dall’unione dei termini Basket ed Integrazione. Vi possono partecipare persone normodotate e con qualsiasi tipo di disabilità, sia a livello fisico che mentale; inoltre non ci sono vincoli di sesso od età.
Questa disciplina corre su due linee parallele, costantemente abbracciate: da una parte l’intensità sportiva e, dall’altra, l’istanza educativa volta all’inserimento sociale in una squadra.
Il Baskin è di tutti e per tutti; in campo ogni ruolo è d’estrema importanza ed ognuno può decidere le sorti della contesa. Una disciplina che crede nelle singole potenzialità e nella forza trasformatrice del costruire un gruppo. Il regolamento, composto da 10 regole, ne governa il gioco, conferendogli caratteristiche incredibilmente ricche di dinamicità.
Un vero e proprio spettacolo per chi è in campo e sugli spalti: una disciplina che non ha nulla da invidiare alle altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *